Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli accedi alla Cookie Policy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie

CONSERVARE e PULIRE

Scarpe in pellecome conservare 1
Polvere e fango vanno rimossi con la spazzola tutti i giorni. Di tanto in tanto applicare il lucido, neutro o colorato.

come conservare 2Scarpe in vernice
Niente lucido, ma solo un panno inumidito per togliere la polvere e far tornare la tomaia splendente.

come conservare 3Scarpe scamosciate
Sono più facili da mantenere di quanto si pensi. Si lavano con un panno imbevuto d'acqua e con un po' di sapone di Marsiglia. Per le macchie, perfetto un foglio di carta vetrata sottile, una spazzolina di metallo o un pezzetto di caucciù.

come conservare 4Scarpe in tela
Meglio evitare la lavatrice. La scarpa non va mai immersa totalmente nell'acqua perchè a lungo andare si rimuove la colla fra suola e tomaia. Anche in questo caso è preferibile strofinare con un panno inumidito e sapone di Marsiglia.

trattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitrattitratti

freCome asciugare le calzature appena lavate o molto umide a causa di pioggia o sudore?
Prima di tutto non posizionarle mai vicino a fonti di calore dirette (phon o caloriferi), perchè si raggrinziscono e perdono flessibilità. Meglio lasciarle all'aperto finchè non saranno perfettamente asciutte, evitando i raggi diretti del sole, che le scolorirebbero. E' sempre bene, poi, inserire un po' di carta di giornale: assorbirà l'umidità e aiuterà la scarpa a conservare la forma.